Hotel in palazzo storico-monumentale, risalente alla seconda metà dell'ottocento, per opera del noto architetto cagliaritano Gaetano Cima, per volere dell'allora sindaco di Oristano Giuseppe Corrias.

L'edificio fu completato nel 1874, mentre affreschi e decorazioni interne furono terminate nel 1880 per mano di Giovanni Dancardi e Davide Dechiffer. La struttura è considerata una delle massime espressioni dell'edilizia sarda del XIX secolo.

Ognuna delle sette camere, arredate con i mobili originali della casa, comunicano emozioni e sensazioni differenti. La bellezza e l'anima delle camere accompagna l'ospite e offre la possibilità di un soggiorno indimenticabile sia per lo spirito sia per il corpo.


Le nostre camere


L'Armonia

L'Armonia

il suono dell'anima. In passato camera della servitù, oggi splendida, dedicata al suono e alla musica.
La Serenità

La Serenità

il ritmo lento e scorrevole delle stagioni. Fu la camera da letto di donna Vincenzina Carta e riporta nei soffitti dei decori delicati legati alle stagioni.
La Pace

La Pace

Il silenzio interiore. Al tempo camera da letto padronale dedicata a Donna Angela Enna, le cui iniziali sono ancora visibili ai lati dell’affresco nel soffitto.
La Sophia

La Sophia

la consapevolezza e la conoscenza. Stanza ottagonale, in passato era un caldo e accogliente salotto...
HOTEL REGINA D'ARBOREA